Comprare casa con il Fondo di Garanzia mutui

Il Fondo di Garanzia mutui ha l’obiettivo di permettere l’accesso a un mutuo anche a coloro che non dispongono delle garanzie richieste solitamente dagli istituti di credito.

Si tratta di un mezzo per i giovani e per chi ha una sola fonte di reddito per ottenere il prestito senza ricorrere alla fideiussione di un genitore o di un garante in genere.

E’ possibile ricevere una copertura del 50% della quota capitale per un massimo di 250.000 euro e coprire così sia l’acquisto dell’immobile, sia l’eventuale ristrutturazione e gli interventi per il risparmio energetico.

Non è previsto un limite alla metratura dell’immobile, così come all’età o al reddito dei richiedenti.

Fondo di Garanzia mutui come richiederlo

Possono fare richiesta tutti coloro che, alla data di presentazione della domanda di mutuo, non siano proprietari di altri immobili ad uso abitativo, fatta eccezione per gli acquisti per successione, anche in comunione con altri successori, e in uso a titolo gratuito a genitori o fratelli.

Vuoi accedere al fondo di garanzia senza commettere errori ? Scegli di farti seguire da un consulente!

Il Fondo di garanzia mutui per compare casa

Questo fondo è a disposizione di chiunque richieda un mutuo fino a 250.000 euro per la prima casa che non sia un immobile di lusso.

Per determinate categorie di richiedenti il tasso di interesse applicato sul prestito non può superare le medie trimestrali rilevate dal ministero dell’Economia, ovvero i genitori single con figli minori, le coppie in cui un componente è under 35, i lavoratori atipici sotto i 35 anni e chi abita in alloggi popolari che in ogni caso hanno la precedenza in caso di esaurimento del Fondo.

Una volta individuata una banca che ha aderito all’iniziativa (l’elenco è pubblicato online sul sito di Consap, la società in house incaricata di gestire il Fondo dal Ministero dell’Economia), bisogna presentare la domanda di accesso al funzionario, disponibile sul sito del Dipartimento del Tesoro, sul sito della Consap e sui siti di tutte le Banche/Intermediari finanziari aderenti.

La richiesta non dà la certezza che il finanziamento verrà accordato in quanto l’istituto valuta comunque il proprio merito creditizio, verificando cioè che il richiedente sia in grado di sostenere la rata. L’esito della richiesta arriva dopo qualche settimana.

Il Fondo di garanzia mutui per compare casa numeri

Dal 2015, anno a partire dal quale è disponibile, il Fondo di garanzia per l’acquisto della prima casa, ha accolto 16.482 richieste su un totale di 19.295 presentate a fronte di mutui per oltre 1,6 miliardi di euro (dati di gennaio 2017).

Sono stati previsti infatti 650 milioni di euro, di cui ancora una buona parte disponibili.

A chiedere in maggior numero la garanzia pubblica sono i più giovani, tra i 18 e i 35 anni (64,7%), il 26,2% tra i 35 e i 45 anni, il 7,4% di persone tra i 46 e i 55 anni ed l’1,5% tra i 56 e i 65 anni, mentre è presente anche una piccola percentuale, lo 0,2%, di over 65.