APE la certificazione energetica significato

Cerchiamo di fare chiarezza. Che cos’è la APE ? O la certificazione energetica degli edifici e come si lega ad un immobile?

Tutti sappiamo che un edificio costruito oggi non consuma in egual modo rispetto a un edificio costruito negli anni novanta.

Questo è il motivo principale per cui nel tempo si è pensato di adottare delle misure tecniche che hanno permesso la realizzazione di edifici più autosufficienti dal punto di vista energetico.

Vuoi acquistare casa? devi assolutamente leggere questo articolo

Ape

Con l’entrata in vigore del DL 63/2013 è obbligo allegare ai contratti di compravendita immobiliare (così come a quelli di locazione) il cosiddetto APE, l’Attestato di Prestazione Energetica, che dichiara in quale classe si trova l’edificio che si intende vendere o locare.

Ape a cosa serve?

Ma nel concreto a che cosa serve questo Attestato di Prestazione Energetica? La risposta è molto semplice: è importante perché aiuta a conoscere la reale efficienza di una casa.

Ape informazioni utili clicca qua

 

Che cosa è ?

Nel corso degli ultimi anni, la certificazione energetica ha subito diversi cambiamenti.

Il DL 63/2013, convertito  poi dalla legge 90/2013, ha sostituito l’attestato di certificazione energetica (ACE) con l’Attestazione di Prestazione Energetica (APE), un documento più complesso che, oltre ad essere obbligatorio in fase di compravendita, stabilisce un maggior numero di parametri energetici degli edifici.

Questo documento descrive le condizioni di efficienza energetica di un immobile con un’analisi in cui si valutano i consumi, le tipologie degli impianti, l’isolamento termico e i possibili sistemi di energia rinnovabile.

È un attestato obbligatorio per legge che deve possedere il proprietario dell’immobile prima di andare al rogito notarile. È utile quale strumento di controllo per valutare l’efficienza energetica di un immobile e può essere un supporto per chi deve acquistare casa e ha necessità di capire quali interventi sono necessari per un’ipotetica ristrutturazione.

L’APE contiene due parametri importanti:

  • l’indice di prestazione energetica (IPE)
  • la classe energetica (dalla A più efficiente alla G, meno efficiente)

IPE e classe devono essere inseriti in ogni annuncio immobiliare pubblicitario.

Chi la redige

Questo documento  di analisi e controllo viene redatto da un soggetto accreditato a livello nazionale alla certificazione energetica, che solitamente è un tecnico geometra, architetto o ingegnere.

Il certificato energetico può essere rilasciato anche da un Energy Service Company Esco o da enti e organismi in possesso dei requisiti richiesti nel DPR 75/2015.

Il tecnico incaricato esegue un sopralluogo per valutare le condizioni energetiche dell’immobile in relazione ai parametri richiesti dalla normativa di riferimento. Una volta redatto ha valore decennale se l’immobile non subisce interventi di ristrutturazione che cambiano lo stato di efficienza.

La classificazione

Un appartamento con classificazione energetica A+ avrà consumi molto diversi da quello di classe G, l’ultima categoria presente nella scala prevista del risparmio energetico ovvero dall’ ape attestato prestazione energetica.

Ad esempio, l’appartenenza ad una classe dipende dalla tipologia dell’impianto di riscaldamento dell’edificio, dai materiali e dagli isolanti con cui è stato costruito tale impianto, ma anche da che tipo di serramenti e infissi sono stati scelti.

Nel momento in cui si decide di acquistare una casa conoscere la sua classificazione energetica aiuta ad avere consapevolezza degli interventi che vanno fatti dopo l’acquisto e questo vale soprattutto quando si decide di acquistare un immobile da ristrutturare o seminuovo.

Ape è obbligatoria

Con questo documento è possibile ricevere le indicazioni dei consumi stimati per l’edificio a cui si è interessati e ai fini di un acquisto è un elemento indispensabile per affrontare una compravendita immobiliare trasparente e basata su calcoli tecnici e lungimiranti e va inoltre ricordato che il venditore è obbligato a produrla .

Ecco perché è importante conoscere la certificazione energetica di un immobile.

Apeonlie

A tal proposito va ricordato che si l’attestato prestazione energetica è un obbligo di legge ma si può produrre a costi davvero irrisori , basti pensare che mediamente un studio può chiedere anche cifre che superano le diverse centinaia di Euro in alternativa ci possiamo rivolgere a servizi di APEONLINE .

Ape online conviene

Si tratta di servizi che garantiscono la certificazione energetica soddisfano tutti i requisti ai termini di legge ma a costi davvero contenuti spesso poche decine di Euro che per la vendita di una cosa molto nuova o molto vecchia sono più che sufficienti .

Se vuoi puoi approfondire l’ argomento seguendo questo link a proposito della apeonline .