Sai che cosa sono le aste giudiziarie? E sai perché sono importanti nel mercato immobiliare? Oggi vorrei parlartene meglio raccontandoti la mia chiacchierata con un esperto di settore, a cui ho fatto due domande sulle aste immobiliari a Sanremo.

Parlare con Mirko Frigerio, Presidente di  ASTASY SRL e membro dell’Associazione T6 – Tavolo di studio sulle procedure Italiane, è stato molto stimolante.

Come agente immobiliare a Sanremo sono obbligato a informarmi e restare aggiornato sui diversi temi che legano il mondo degli immobili al mercato nazionale. Devo studiare continuamente e conoscere tutti gli aspetti tecnici sulla compravendita. Ovviamente non faccio tutto da solo e mi avvalgo della collaborazione di avvocati, commercialisti, notai.

A Marko Frigerio ho posto delle domande secche e semplici, che mi hanno aiutato a capire meglio il mercato delle aste immobiliari a Sanremo. Ve le riporto qui così potete capire anche voi  che ci siamo detti.

aste immobiliari a Sanremo

1 Marko, che cosa pensi del mercato delle aste immobiliari a Sanremo?

Parto più da lontano e ti racconto il mercato immobiliare in Italia, che oggi vive con un attivo di quasi 270.000 case all’asta all’anno. Se pensi che il mercato libero, l’anno scorso ha tracciato quasi 480.000 immobili e aggiungi le aste che ti ho detto prima, capisci che non è un mercato di poca importanza.

Entriamo nello specifico.

In Liguria l’anno scorso erano presenti quasi 5.000 immobili in asta (4.966 è il conteggio esatto – ndr), di questi 576 erano nella sola provincia di Imperia ed, entrando nel dettaglio, 85 nel solo comune di Sanremo.

Veniamo ai valori.

È di € 9.628.000,00 Euro il valore delle Unità Immobiliari in Asta a Sanremo, un valore impressionante; di queste oltre l’80% sono all’asta a causa di Pignoramento immobiliare, il resto sono fallimenti e procedure concorsuali.

In merito allo spacchettamento del prodotto, 67 unità all’asta su 85 sono residenziali ed il valore medio delle unità è € 103.000,00. Il pezzo più caro è un asset commerciale in piazza Colombo alla cifra di € 1.421.000, che andrà in asta il prossimo Giugno.

2 Si può comprare una casa all’asta attraverso mutuo bancario?

Certamente. Si chiamano Mutui in asta e consentono al cliente, che deve comunque avere il 10% per depositare l’offerta al tribunale e i soldi per le spese, di finanziare l’acquisto come fosse un immobile a mercato libero.

3 Con quale procedura si può acquistare casa?

Con una semplice procedura di Richiesta di Mutuo in Asta fatta alla propria Banca o fatta tramite un mediatore creditizio. La fattibilità da la certezza di poter andare all’asta e poter acquistare senza l’ansia di non sapere quanto potrebbe finanziarmi la banca.

Mi spiego meglio. Un immobile potrebbe essere all’asta a € 100.000,00 euro ma valerne 200.000,00. Sapere che la banca mi finanzia sino a 160.000, sapere che il 10% lo posso avere in liquidità e che ho i soldi per le spese, mi dà la tranquillità, pur partendo dall’offerta di 100.000 euro di poter rilanciare sino a 170.000 consentendomi comunque di fare un favoloso affare con 30.000 euro in meno rispetto al valore di mercato dell’immobile.

Grazie Mirko, non potevi essere più chiaro. Sono felice di averti ospitato qui sul blog di Immosanremo e di aver parlato insieme di aste immobiliari nel territorio in cui lavoro.