Comprare seconda senza commettere errori

In questo articolo ti spiegherò come come comprare seconda casa senza commettere errori e non rischiare un solo 1 Euro , affrontando e spiegando i fattori da considerare, le tasse da corrispondere allo stato italiano ed ai professionisti, come metterla a rendita o trarne il massimo vantaggio ed infine consigli utili per centrare l’investimento .

Comprare seconda casa il periodo è buono

Questo è un periodo molto buono per comprare la seconda casa, magari in una bella località di vacanza.

Innanzitutto i prezzi degli immobili sono in calo, a causa della  situazione immobiliare nazionale.

In secondo luogo, quale diretta conseguenza della crisi, stanno aumentando i contratti di locazione. Infine, esistono diverse agevolazioni, garantite dai principali istituiti di credito.

L’acquisto della seconda casa è quindi un investimento che si può effettuare accendendo un mutuo a basso costo e recuperare affittando l’immobile quando non si sfrutta, guadagnando così una nuova fonte di reddito.

Se hai bisogno di un mutuo casa leggi subito questo utilissimo articolo cliccando qua

Comprare la seconda casa: fattori da considerare

Acquistare la seconda casa: valutazione strutturale e strategica

Bisogna valutare per bene i costi di gestione oltre al prezzo di vendita, agli oneri e alle tasse: tra questi ci sono le spese condominiali (a meno che non si tratti di una casa indipendente o di una villa), quelle di manutenzione ordinaria e straordinaria.

Anche la distanza rispetto alla propria residenza principale fa la differenza: una maggiore distanza implica maggiori spese per raggiungerla. Una casa più vicina più essere vissuta di più, per esempio durante il weekend. Inoltre, è più facile da gestire in caso di emergenza.

La presenza dell’impianto di riscaldamento, di un parcheggio e la vicinanza alla spiaggia sono altri elementi da considerare prima dell’acquisto.

Ti sei mai chiesto se una casa arredata vale di più ? se sei interessato alla risposta leggi questo articolo

Tasse comprare seconda casa consigli seconda casa le più richieste

Per quanto riguarda oneri e tasse per l’acquisto della seconda casa, bisogna fare una distinzione.

Imposta di registro seconda casa

Se il venditore è un privato, la compravendita non è soggetta a IVA ma all’Imposta di Registro seconda casa da calcolare sul valore catastale, pari al 9% de valore catastale, più 100 euro di imposta catastale.

Iva seconda casa

Se si acquista invece l’immobile da una società di costruzioni o ristrutturazioni, l’IVA è pari al 10% del prezzo. A questa cifra, bisogna aggiungere le imposte di registro, catastale e ipotecaria che vanno versate in misura fissa pari a 600,00€.

Tasse sulla seconda casa

Dopo aver stipulato il mutuo e realizzato la compravendita, il proprietario dovrà poi corrispondere  una serie di tasse a seguito dell’acquisto della seconda casa, ovvero l’IMU, ex tassa di proprietà, la TASI, tassa sui servizi indivisibili, la TARI, tassa sui rifiuti, che se sono rimaste sulle seconde case a prescindere dalla categoria catastale.

Spese notarili acquisto seconda casa

Per quanto riguarda invece il notaio, la sua parcella per l’acquisto della seconda casa è di norma leggermente più alta rispetto a quella per l’acquisto della prima casa, ma il costo elevato non è dovuto all’onorario del notaio, ma imposte e dalle tasse più alte da versare all’Erario.

Se sei interessato a comprare casa devi assolutamente leggere “comprare casa 6 consigli utili” cliccando qua

Comparare la seconda casa per affittarla o usarla

Acquistare una seconda casa per godersi una vacanza oppure per rilassarsi nel week end è solo uno degli obiettivi che portano gli acquirenti a fare un investimento simile.

Disporre di una casa per le vacanze consente di risparmiare e garantisce una maggiore libertà. Non si deve prenotare, non si devono rispettare degli orari, non esistono regole.

Seconda casa: le più richieste

Proprio per tale motivo, la tipologia di case più richieste sono i bilocali e i piccoli trilocali: costano meno e sono semplici da affittare qualora non venissero utilizzate.

Case di grandi dimensioni, oltre ad avere prezzi più alti, sono difficili da dare in locazione, perché si rivolgono solo a grandi gruppi di persone.

Sei indeciso se comprare la seconda casa perché temi di non sfruttarla?

Di questo non ti devi preoccupare. La seconda casa non deve avere necessariamente finalità abitativa. Un immobile può portare a una rendita considerevole se affittato a studenti o turisti oppure se adibito a Bed & Breakfast.acquistare seconda casa

Comprare seconda casa: consigli

Proprio perché si tratta di un investimento importante, sarebbe opportuno prima di comprare seconda casa rivolgersi a esperti del settore, magari a un’agenzia immobiliare, che possono dare una garanzia di affidabilità della compravendita seconda casa  per non rischiare raggiri e truffe di vario genere.

Comprare seconda casa dall’agenzia immobiliare

L’agenzia inoltre è in grado di offrire informazioni, effettuare ricerche di mercato e fornire indicazioni sui flussi turistici delle zona: tutti questi dati consentono di capire se l’ acquisto della seconda casa renderà vantaggioso l’ipotesi affitto.

Comprare seconda casa in buona posizione

Comprare seconda casa in buona posizione come ad esempio vicino a spiagge, località sciistiche, a porti o aeroporti sicuramente può contribuire ad una migliore resa e gli agenti immobiliari si occupano proprio di individuare la soluzione più performante in tal senso, contattando i proprietari o il costruttore e provvedendo alle pratiche burocratiche altrimenti totalmente in gestione all’interessato.